LA NOSTRA STORIA

Com'è nata la Scuola Giuseppina Usai di Sassari

La scuola è stata intitolata a Giuseppina Usai: una donna di grande fede, sposa e madre esemplare. Insieme alle sorelle Antonietta e Grazietta ebbe il desiderio di diffondere l’amore a Maria Madre e Decoro del Carmelo, con il sogno di costruire una scuola nell’agro della città volta all’educazione e all’istruzione dei bimbi che non avrebbero potuto raggiungere il centro.

Tutto ciò fu possibile, grazie alla donazione di un appezzamento di terreno proprio di una zona dell’agro di Sassari, San Simplicio. La madre Clemens Pezzini, in quel periodo Superiora Generale dell’Istituto di Nostra Signora del Carmelo, accolse il desiderio di Giuseppina Usai e fece si che la Congregazione realizzasse in quel terreno, una scuola per i bambini dai tre ai cinque anni, ed una casa per una piccola comunità di suore.

Giuseppina Usai, ebbe sette figli, e la primogenita Vittoria suora carmelitana entrò nell’Istituto di Nostra Signora del Carmelo molto giovane e prese il nome di Suor Maria Antonietta di Gesù Crofisso. Venne nominata Madre Generale della Congregazione nell’anno 1988/1989. Fu una donna gioviale e Suora di grandi doti umane e spirituali, diede tutta se stessa per il bene dell’Istituto, delle anime e della chiesa, protesa sempre a realizzare nella sua vita la volonta di Dio. Morì improvvisamente il 28 aprile 1989 all’età di 47 anni, in India dove si recò per una visita  fra le consorelle di quel luogo.